Published On: Ottobre 2nd, 2021Categories: EVENTI, Mondiali U21M 2021, NEWS

Mondiale Under 21. Gli azzurrini superano la Polonia e volano in finale. Al PalaPirastu sarà Italia-Russia

AUTORE

Ufficio Stampa

DATA

Ottobre 2, 2021

CATEGORIES
CONDIVIDI

L‘Italia supera al PalaPirastu di Cagliari la Polonia al tie break (20-25, 20-25, 25-11, 25-20, 15-12) al termine di una lunga battaglia e conquista la finale del Campionato del Mondo Maschile Under 21. È stato un grande spettacolo con il pubblico in festa che ha applaudito gli azzurrini che domani alle 19 al PalaPirastu affronteranno per il titolo Mondiale la Russia che nella prima semifinale ha superato 3-0 (27-25, 28-26, 25-17) l’Argentina.

Dunque domani 3 ottobre al PalaPirastu di Cagliari alle 16 si giocherà per il terzo e quarto posto (Argentina-Polonia) e alle 19 per il titolo (Italia-Russia). Al Palazzetto dello Sport di Carbonia oggi vincono 3 a 1 Belgio e Bulgaria rispettivamente contro il Brasile e contro la Repubblica Ceca. Domani alle 16 Repubblica Ceca-Brasile per il settimo e ottavo posto, alle 19 Bulgaria-Belgio per il quinto e sesto.

I risultati di oggi e il programma di domani:

Semifinali 1°- 4° posto (Cagliari)

Russia-Argentina 3-0 (27-25, 28-26, 25-17)

Italia-Polonia 3-2 (20-25, 20-25, 25-11, 25-20, 15-12)

Semifinali 5°-8° posto (Carbonia)

Repubblica Ceca-Bulgaria 1-3 (26-24, 22-25, 22-25, 23-25)

Brasile-Belgio 1-3 (25-19, 24-26, 21-25, 23-25)

Le finali

PalaPirastu di Cagliari, 3 ottobre

Finale 3°-4° posto: Argentina-Polonia (ore 16)

Finale 1°-2° posto: Italia-Russia (ore 19)

Palazzetto dello Sport di Carbonia, 3 ottobre

Finale 7°-8° posto: Repubblica Ceca-Brasile (ore 16)

Finale 5°-6° posto: Bulgaria-Belgio (ore 19)

A Sofia si giocherà per i piazzamenti dal nono al sedicesimo posto.

Il match degli azzurrini: l’avvio del primo set è stato caratterizzato da un sostanziale equilibrio e le due formazioni hanno battagliato punto a punto (5-5). Con il proseguire delle azioni l’Italia è stata costretta a inseguire (14-17). I ragazzi di Angiolino Frigoni hanno cercato di rifarsi sotto, ma la formazione polacca è riuscita a respingere tutti gli assalti e il parziale si è concluso con il punteggio di 25-20. Nel secondo set gli azzurrini sono tornati a soffrire, mentre i polacchi hanno preso il comando del gioco (12-8). Il muro della Polonia ha creato parecchi problemi all’attacco azzurro e così lo svantaggio è cresciuto ulteriormente 22-16, la formazione polacca ha continuato ad avere il controllo ed è stata in grado di aggiudicarsi il set 25-20. Nel terzo set, invece, è iniziata la rimonta azzurra e l’Italia con grinta e determinazione è scappata subito in avanti, mostrando un buon gioco (12-6). La Polonia ha tentato di recuperare, ma gli azzurrini trascinati da Alessandro Michieletto hanno controllato la situazione e sono stati in grado di chiudere nettamente (25-11). Entusiasmante anche la quarta frazione. Dopo una prima parte di sostanziale equilibrio, gli azzurrini con grande determinazione hanno allungato sul +3 (19-16), piazzando così un break fondamentale per poter chiudere il set in proprio favore (25-20). Nel tie-break gli azzurrini sono subito partiti forte (7-1), i polacchi hanno tentato di reagire e hanno recuperato terreno fino al 12 pari. I ragazzi di Frigoni, però, non si sono disuniti e si sono lanciati verso la finale dei Campionati del Mondo (15-12).  Top scorer del match Alessandro Michieletto con 20 punti, seguito da Tommaso Stefani con 18 punti messi a segno.

TABELLINO:

ITALIA U21-POLONIA U21 3-2 (20-25, 20-25, 25-11, 25-20, 15-12)
Italia: Michieletto 20, Cianciotta 10, Stefani 18, Rinaldi 11, Crosato 11, Porro 1, Catania (L). Gottardo 1, Schiro 2, Ferrato. N.e. Comparoni, Magalini. All. Frigoni
Polonia: Kwasigroch 11, Urbanowicz 10, Dulski 10, Kraus 8, Strulak 9, Pawlun 6, Nowowsiak (L). Gomulka 8, Markiewicz 1, Gniecki 1. N.e. Czerwinski, Gierzot. All. Plinski
Durata set: 28’, 29’, 24’, 28’, 20’
Italia: 2 a, 19 bs, 15 mv, 35 et
Polonia: 3 a, 15 bs, 14 mv, 31 et

Primo set combattutissimo ed equilibrato tra Russia e Argentina nella semifinale giocata alle 16, con la prima che la spunta sul finale con un 27-25. Nel secondo parte forte la Russia ma i sudamericani si fanno sotto e il finale di frazione è ancora bilanciato. Due set point per l’Argentina annullati (sul 24-23 e sul 25-24) dalla Russia che vince il secondo set per 28-26. Nel terzo la Russia chiude 25-17 ed è la prima finalista. Al Palazzetto dello Sport di Carbonia si sono disputati i Play-Off per i piazzamenti dal quinto all’ottavo posto: alle 16 la Bulgaria ha vinto per 3 a 1 contro la Repubblica Ceca ma come per il primo match disputato a Cagliari nonostante il risultato ha dominato l’equilibrio e hanno giocato per larghi tratti punto su punto, con  tanti muri e difese. Alle 19 il Belgio supera 3 a 1 un Brasile che vince e convince nel primo set ma le furie rosse lottano, combattono e piazzano una rimonta strepitosa tra gli applausi di Carbonia. Dopo aver detto addio al sogno semifinale, il Belgio strappa il pass per la sfida con la Bulgaria che metterà in palio il quinto posto del Mondiale Under 21.

Tutte le partite dei Campionati del Mondo Under 21 Maschili vengono trasmesse in diretta streaming sul canale youtube della FIVB

Credit foto ➡️ FIPAV Sardegna/Sara Argiolas foto copertina. FIPAV Sardegna/Mauro Ghiani foto in pagina

Articoli correlati