Fipav Sardegna
Fipav Sardegna Regione Autonoma della Sardegna Sardegna Turismo Borsa Internazionale del Turismo Attivo in Sardegna
PDF Stampa E-mail
Corso Allenatori 2° grado 3° Livello Giovanile
NEWS - News

Il Centro di Qualificazione Regionale in collaborazione con il Coordinatore Tecnico Regionale indice il corso per il conseguimento della qualifica di Allenatore di Secondo Grado Terzo Livello Giovanile.

Attivazione corso
Il corso per essere attivato dovrà prevedere un minimo di 15 (quindici) iscritti.

Requisiti
I partecipanti al corso dovranno essere possesso della qualifica di Allenatore di Primo Grado 2° livello giovanile, e in regola con gli aggiornamenti obbligatori e con il pagamento della quota tesserativa.

Costo
Il comitato regionale ha deliberato, a seguito della riforma dei campionati di C e D, un contributo di € 450,00 alle società sportive che iscriveranno il proprio allenatore al corso di secondo grado . Pertanto il costo totale del corso è, solamente per questa stagione di transizione, di Euro 450,00 (quattrocentocinquanta/00), invece che 900,00. L’importo totale viene suddiviso in tre rate, la prima, da versare contestualmente all’iscrizione, di Euro 250,00 (duecentocinquanta) per la parte periodica. La seconda di Euro 200,00 (duecento) per la parte residenziale (comprensiva di eventuali materiali didattici e di vitto e alloggio ) ed euro 450,00 che verranno compensati con la società sportiva nel mese di giugno 2020 .

Iscrizione
Per iscriversi, sarà sufficiente compilare il modulo allegato e spedirlo entro il 14 Ottobre 2019 all’indirizzo email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , unitamente alla ricevuta della prima rata, di euro 250,00, sul c/c postale n. 13373097 o tramite bonifico (IBAN IT76R0760104800000013373097) intestato a FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO COMITATO REGIONALE SARDO, causale “Iscrizione corso 2° grado”.

Struttura del corso e periodo
Il corso è di tipo periodico (62 ore) e residenziale (24 ore), strutturato su un totale di 43 lezioni da due ore per un totale di 86 ore di formazione. Per accedere alla fase residenziale si dovrà superare un apposito esame, consistente in un questionario a domande chiuse. L’esame finale di idoneità si svolgerà al termine della fase residenziale. Il calendario completo sarà inviato dopo la chiusura delle iscrizioni in modo da poter organizzare le lezioni in base alla provenienza dei corsisti.

Certificato medico e attrezzatura
I partecipanti al corso devono presentare certificato medico di sana e robusta costituzione per l’attività sportiva non agonistica in corso di validità per tutta la durata del corso. Tutti i partecipanti dovranno presentarsi alle lezioni muniti di attrezzatura sportiva adeguata.

Assenze
Per l’ammissione alla prova di accesso alla fase residenziale saranno consentite massimo 10 (dieci) ore di assenza dalle lezioni della fase periodica, mentre non saranno consentite assenze durante la fase residenziale e per le rilevazioni allenamenti e scout gara, in quanto queste fanno parte delle prove d’esame.

Note
La qualifica di “allenatore di secondo grado” consente di svolgere l’attività tecnica di primo allenatore nei campionati fino alla serie B2 femminile e fino alla Serie C Maschile, come secondo allenatore nei campionati di serie A1, A2, B1, B2 e tutte le categorie inferiori. La qualifica di secondo grado è permanente, subordinata all’obbligo di frequenza degli aggiornamenti tecnici organizzati dal Comitato Regionale (o dal CQN, se si ricopre il ruolo di primo allenatore in serie B2) e al pagamento dei tesseramenti annuali.

Coordinatore Tecnico Regionale
CR FIPAV Sardegna
Manlio Puxeddu