Fipav Sardegna
Fipav Sardegna Regione Autonoma della Sardegna Sardegna Turismo Borsa Internazionale del Turismo Attivo in Sardegna
PDF Stampa E-mail
Golem Olbia sconfitta a Ravenna
Società - Notizie

L’Hermaea cade per tre set a zero in casa della Conad Olimpia Teodora e incassa la terza sconfitta consecutiva

Ancora una battuta d’arresto per la Golem Olbia, sconfitta nettamente a Ravenna in tre set. Le padrone di casa, trascinate da Bacchi e D’Odorico, hanno conquistato i tre parziali con i punteggi di 24-14, 25-15 e 25-20. Per le ragazze allenate da Pasqualino Giangrossi si tratta della terza sconfitta consecutiva dopo quelle accusate contro Marsala e Brescia.

LA GARA – Lo starting six di Ravenna è composto da Bacchi, D’Odorico, Scacchetti, Torcolacci, Menghi e Kajalina, con Paris e Panetoni che si alternano nel ruolo di libero. La Golem oppone Simoncini, Uchiseto, Bartolini, Barazza, Spinello e Soos con Barbagallo libero. Nella sua fase iniziale, il match è contrassegnato da continui sorpassi, poi le padrone di casa riescono a portarsi sul +2 (10-8) grazie agli ace di Kajalina e D’Odorico. Le galluresi tentano una reazione, ma devono arrendersi di fronte al break di 10-1 fatto registrare dalla Conad, che chiude i giochi del primo set con un attacco vincente di Kajalina.

L’ottimo lavoro di D’Odorico in battuta permette a Ravenna di scavare subito il solco sul 6-0 nel secondo game. L’Hermaea non riesce a trovare la chiave di volta, allora la squadra di coach Angelini ha vita facile nello spingersi rapidamente sul 16-5 con il lavoro a muro di Menghi e gli angoli trovati da capitan Bacchi. Olbia trova le risorse per accorciare sul -8 (18-10), ma ormai è troppo tardi, e ancora una schiacciata di Kajalina manda in archivio la frazione di gioco sul 25-15. Nonostante un’altra partenza a razzo di Ravenna (prima 5-1 e poi 9-3) il terzo set si rivela molto più equilibrato rispetto ai primi due. La Golem rosicchia dei punti alle avversarie presentandosi sul -4 (14-10), Scacchetti replica con un ace, ma Uchiseto e compagne non mollano e trovano anche il -2 sul 18-16. Nella fase calda però la Conad trova ancora punti pesanti da D’Odorico e Bacchi, e riesce così a chiudere sul 25-20.

La Golem accoglie la sconfitta senza drammi, e volta pagina: mercoledì sera al PalAltoGusto sarà di scena la capolista Soverato.

CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA – GOLEM OLBIA: 3-0 (25-14, 25-15, 25-20) Durata set: 20‘, 19’, 21‘; tot. 60‘ Arbitri: Andrea Rossetti e Sergio Jacobacci.

CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA Bacchi 14, Paris (L), D’odorico 12, Scacchetti 4, Torcolacci 2, Menghi 10, Panetoni (L), Kajalina 11, Vallicelli. N.e: Neriotti, Ceroni, Aluigi, Drapelli. All.: Simone Angelini. Vice all.: Moris Meloni. Muri 6, ace 6, battute sbagliate 5, errori ricez. 5, ricez. pos 68%, ricez. perf 36%, errori attacco 5, attacco 46%.

GOLEM OLBIA Simoncini 1, Uchiseto 9, Spinello, Murru 1, Bartolini 10, Soos 8, Cecconello 2, Barbagallo (L), Caboni, Barazza 4. N.e.: Iannone, Muresan. All.: Pasqualino Giangrossi. Vice all.: Patrizio Okechukwu. Muri 2, ace 2, battute sbagliate 4, errori ricez. 13, ricez. pos 62%, ricez. perf 29%, errori attacco 9, attacco 37%.

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport